Tunisia, Robocop Saied nuovo presidente  

Un ringraziamento alle ”giovani generazioni per aver voltato pagina”. E’ così che il giurista Kais Saied, diventato il simbolo della lotta alla corruzione in Tunisia, è intervenuto pubblicamente dopo l’annuncio della vittoria al ballottaggio delle elezioni presidenziali. ”Cercheremo di costruire una nuova Tunisia. I giovani hanno guidato questa campagna e io sono responsabile per loro”. 

In attesa dei risultati ufficiali, gli exit poll riconoscono al candidato conservatore oltre il 76% delle preferenze. Ha avuto la meglio sul magnate dell’informazione Nabil Karoui, che ha condotto la campagna elettorale dal carcere.