Uccisa dall’ex, il killer spara e si costituisce  

Prima ha sparato alcuni colpi di pistola davanti al carcere di Sanremo, poi si è costituito. E finita così, intorno alla mezzanotte, la fuga di Domenico ‘Mimmo’ Massari, l’uomo che sabato sera ha freddato a colpi di pistola l’ex moglie Deborah Ballesio, all’interno di un ristorante karaoke sul lungomare tra Savona e Vado Ligure. L’uomo, ricercato da ore in tutta Italia, era fuggito subito dopo il delitto, allontanandosi a piedi, e facendo perdere le sue tracce.  

Dopo più di 24 ore Massari si è consegnato alle forze dell’ordine, solo, senza avvocato, costituendosi nel carcere di Sanremo. L’uomo è accusato di aver ucciso la ex moglie: era comparso all’interno del locale dove lei stava animando una serata di karaoke e piano bar, sabato sera, facendo fuoco da distanza ravvicinata con una pistola. Sei i colpi esplosi, 3 dei quali fatali che hanno raggiunto la donna al torace. Sono rimaste ferite anche 2 donne e una bambina di 3 anni colpita di striscio. Martedì intanto è in programma l’autopsia sul corpo della vittima.  

(Fonte: Adnkronos)

Annunci