Ucciso davanti al bar, arrestato ventenne

Daniele Loi, giovane barese di venti anni. è stato arrestato stamane ed è accusato di essere  il responsabile dell’omicidio di Massimo Piroddi, 44 anni operaio del paese ogliastrino.

LA RICOSTRUZIONE DEI FATTI

Secondo una prima ricostruzione dei carabinieri, durante una lite scoppiata per futili motivi durante i festeggiamenti per Sant Antonio con i tradizionali falò, Loi avrebbe spinto violentemente Piroddi che avrebbe sbattuto la testa sui gradini di un marciapiede. Il colpo è stato talmente forte che neanche i soccorritori del 118, arrivati subito sul posto, sono riusciti a salvargli la vita.

LE INDAGINI

Proseguono intanto le indagini dei carabinieri della Compagnia di Lanusei attraverso gli interrogatori delle persone presenti in quel momento in corso Vittorio Emanuele. Ulteriori elementi potrebbero arrivare anche dall’interrogatorio, da parte del magistrato di turno, del giovane arrestato per omicidio preterintenzionale.