Ucraina, Al Bano nella lista nera: minaccia sicurezza nazionale

Il cantante fa parte di una black list che contiene l'identikit di 147 persone. La notizia è stata data dall'agenzia Interfax

ucraina

Il ministero della cultura dell’Ucraina, su impulso del servizio di sicurezza interno, ha aggiunto Albano Carrisi, più noto come Al Bano, all’elenco delle persone che rappresentano una minaccia per la sicurezza nazionale. Il cantante fa parte di una black list che contiene l’identikit di 147 persone. La notizia è stata data dall’agenzia ucraina Interfax. Nell’elenco spiccano anche i profili degli attori Michele Placido e Gerard Depardieu, secondo l’Ucraina simpatizzanti della Russia e in particolare di Vladimir Putin.

Notorietà
Al Bano e Romina Power, fin dall’inizio delle loro carriere, hanno spopolato nell’Unione Sovietica. Ancora oggi sono molto famosi e apprezzati, soprattutto dentro i confini della Russia. Nel dicembre 2017, Al Bano è stato l’unico cantante straniero ad esibirsi durante le celebrazioni per i 100 anni del Kgb, davanti al presidente Vladimir Putin. Il cantante pugliese non ha mai nascosto di apprezzare il numero uno del Cremlino, incontrato più volte dal vivo. Da adesso, però, non è una persona gradita in Ucraina per la sua vicinanza al leader russo. Da segnalare, tra l’altro, che qualche anno fa Al Bano ha cantato a Mosca per festeggiare il Capodanno.