Usa, approvata la risoluzione di impeachment per Trump 

E’ stata approvata con 232 “sì” la risoluzione per l’impeachment di Donald Trump presentata oggi alla Camera. I voti contrari sono stati 196 e nessun deputato repubblicano ha appoggiato la risoluzione che avvierà una nuova fase dell’inchiesta di impeachment, già in corso da sei settimane con le audizioni a porte chiuse, con l’avvio delle audizioni pubbliche. Due democratici hanno votato contro la procedura di impeachment. 

Con il voto per formalizzare l’impeachment di Trump è “in gioco la nostra democrazia”, aveva detto Nancy Pelosi nel discorso pronunciato in aula prima dell’inizio delle operazioni di voto in corso della risoluzione. 

“Quando abbiamo un presidente che dice che l’articolo II della Costituzione dice che ‘io posso fare quello che voglio’, questa è una sfida alla separazione dei poteri, non è quello che dice la Costituzione – ha detto la democratica – così che cose è in gioco? E’ la democrazia. Per che cosa stiamo combattendo? Per difendere la nostra democrazia per il popolo”.  

Anche il capo della commissione Intelligence, Adam Schiff, è intervenuto dicendo che “questa risoluzione segna l’avvio di una nuova fase di questa inchiesta, una in cui il popolo americano potrà ascoltare direttamente i testimoni”, riferendosi all’avvio delle audizioni pubbliche.