Usa: Cnn, operazione segreta in Russia per portare fuori talpa in governo  

Una talpa ai vertici dell’apparato di governo russo che “da anni” forniva informazioni preziose agli Stati Uniti è stata “esfiltrata” con successo dalla Russia in una operazione segreta nel 2017, una operazione organizzata dagli Stati Uniti nel timore della trasandata gestione delle informazioni classificate da parte dell’Amministrazione e quindi di una esposizione della fonte russa, rende noto Cnn citando diverse fonti dell’Amministrazione. La decisione di lanciare la missione era stata presa poco dopo l’incontro del maggio del 2017 allo studio Ovale della Casa Bianca in cui Donald Trump aveva parlato di informazioni classificate, fornite agli Usa da Israle, sull’Is e sulla Siria, con il ministro degli esteri russo Sergei Lavrov e l’allora ambasciatore a Washington Sergei Kislyak.  

Qualche settimana dopo la decisione di lanciare l’operazione, a luglio, in seguito del suo incontro con Putin a margine del G20′ di Amburgo, Trump aveva notoriamente, e inusualmente, confiscato gli appunti dell’interprete, un altro segnale di allarme per l’intelligence. L’allora direttore della Cia Mike Pompeo aveva detto ad altri esponenti dell’Amministrazione che stavano girando troppe informazioni sulla talpa. Il presidente era stato comunque informato in anticipo sull’operazione, e con lui un numero ristretto di personalità della Casa Bianca.  

(Fonte: Adnkronos)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

5 − 4 =