Vaccini, Bussetti: «Tutti i bambini devono andare a scuola»

Si pensa a una revisione delle norme che regolano l'accesso agli edifici scolastici, ma Forza Italia accusa le istituzioni di fare campagna elettorale

scuole
Il ministro della Pubblica Istruzione, Marco Bussetti (foto da Twitter)

Il ministro della Pubblica Istruzione, Marco Bussetti, è intervenuto in merito all’obbligo delle vaccinazioni contro il morbillo per permettere l’accesso in classe ai bambini: «Ho parlato questa mattina con il ministro Grillo e stiamo valutando tutti gli aspetti relativi ad una revisione delle norme che regolano l’accesso negli edifici scolastici. La nostra posizione qual è? Permettere a tutti i bambini di andare a scuola».

No a passi indietro
A contestare le dichiarazioni del ministro è stata la deputata di Forza Italia, Annagrazia Calabria: «L’emendamento della maggioranza al ddl vaccini che intende superare l’obbligatorietà della certificazione, mantenendola solo per il morbillo, rischia di tradursi in un colpo gravissimo alla tutela della salute, in particolare dei bambini». Secondo la deputata forzista «dalle istituzioni dovrebbe arrivare un messaggio chiaro rispetto all’importanza dell’immunizzazione. Evidentemente, invece, complice l’avvicinarsi delle elezioni europee, tornano a farsi spazio posizioni che strizzano l’occhio ai no vax. Ma i fatti parlano chiaro: attraverso i vaccini è stato possibile debellare molte malattie. Deviare da questo percorso significa esporre le nuove generazioni a pericoli gravi, assumendosi una pesantissima responsabilità».

Annunci

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

dodici + 13 =