Vaccino Covid, Di Maio: “A breve Speranza presenterà il piano”

“Nelle prossime ore il ministro Speranza presenterà il piano di vaccinazione nazionale”. E’ quanto ha detto il ministro degli Esteri, Luigi Di Maio, ospite di ‘Stasera Italia’ a proposito delle misure per contrastare il Coronavirus. “Il 2021, quindi da gennaio, sarà l’anno in cui avvieremo la campagna di vaccinazione” spiega. “L’Italia è uno dei Paesi che è negli accordi più grandi per ricevere le dosi di vaccino per primo. Si tratta di due accordi, che ci permettono, grazie al lavoro diplomatico nostro e del ministero della Salute, di ricevere le dosi di vaccino. Ci aiuterà l’esercito come si è detto in modo da poter raggiungere ogni parte del Paese il prima possibile”. ”Dobbiamo prima di tutto vaccinare i nostri medici, infermieri, operatori socio sanitari, ovvero chi sta al fronte di questa guerra”. I ”contratti stipulati ci dicono che verranno rispettati i tempi. Il vaccino – ha sottolineato Di Maio – è il modo di ritornare a una nuova normalità. Dobbiamo fare questi ultimi sacrifici”. ‘Dobbiamo fare ancora dei sacrifici. E non è un sacrificio non andare sulle piste da sci… Tutte le misure che stiamo adottando sono misure che servono a tutelare la vita. L’importante è preservare lo spirito del Natale e questo significa tutelare la vita. Noi ci eravamo dimenticati il valore della vita”. ”Il tema è che noi chiudiamo gli impianti da sci per evitare gli assembramenti. Se un cittadino decide di andare in vacanza e di andare a sciare in un altro Stato europeo quando rientra si fa la quarantena così noi preserviamo le famiglie che sono rimaste qui..”.