Vaccino Sputnik, esperti Ema in Russia il 10 aprile

morbillo

Il team di esperti dell’Ema arriverà in Russia il 10 aprile per controllare i test del vaccino contro il coronavirus Sputnik V. Lo ha reso noto il ministro della Salute russo Mikhail Murashko.

“Un team di esperti dell’Ema arriverà il 10 aprile per controllare i test clinici condotti nel nostro Paese”, ha detto in una riunione del governo sulle questioni relative alla vaccinazione, a quanto riporta la Tass.

L’11 agosto 2020, la Russia ha registrato il primo vaccino al mondo contro il nuovo coronavirus. Il vaccino, soprannominato Sputnik V, è stato sviluppato dal Gamaleya National Research Center for Epidemiology and Microbiology del Ministero della Salute russo. È un vaccino vettore basato sull’adenovirus umano.