Vaticano, lanciato un gioco per smartphone simile a Pokemon Go

Non si catturano i mostriciattoli giapponesi: nella realtà aumentata si incontrano santi, beati e altri personaggi biblici e reali

vaticano

Dimenticate Squirtle, Pikachu, Charmander e Bulbasaur. Il Vaticano, con il benestare di Papa Francesco, ha lanciato l’applicazione “Follow JC Go!”, sviluppata dalla Fondazione Ramón Pané in vista della Giornata della Gioventù Mondiale 2019 che si terrà a Panama dal 22 al 27 gennaio. “JC” chiaramente sta per “Jesus Christ”. Si tratta di un gioco per smartphone che ricalca “Pokemon Go”, il fenomeno interplanetario che ha macinato 800 milioni di download e incassi per quasi 2 miliardi di dollari. Nella versione cattolica c’è un’enorme differenza: nella realtà aumentata non si catturano i mostriciattoli giapponesi, ma si incontrano santi, beati e altri personaggi biblici. Lo scopo è didattico. Del resto, la missione è quella di avvicinare giovani ai dettami religiosi. I santi lungo il percorso pongono delle domande al giocatore, non vengono collezionati. Se tutto va nel verso giusto, il santo entra nella nostra collezione chiamata «E-team», cioè la squadra di evangelizzazione, che realizza missioni individuali e collettive. Il gioco funziona esattamente come “Pokemon Go”: servono un avatar, il Gps acceso, un po’ di fortuna, voglia di camminare in città e tanta buona volontà. La valuta virtuale si chiama “drenarios”. Si può anche fare beneficenza. Andando avanti, oltre al “drenarios”, il giocatore riceve pane, acqua e spiritualità (sempre in versione virtuale) per nutrire il personaggio. “Follow JC Go!” si può scaricare gratuitamente per sistemi operativi Android e iOS. La lingua è quella spagnola (presto dovrebbe essere aggiunta la versione in italiano). C’è anche una chat integrata per parlare con altri giocatori nelle vicinanze, ognuno con la possibilità di creare missioni sociali. La domanda alla fine è una sola: per chi tiferà Dio?  

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

diciotto − tre =