Vertenza latte, gli italiani pronti ad aiutare i pastori sardi

Si apre un nuovo tavolo di confronto a Roma, mentre, da un sondaggio Swg, i cittadini comprerebbero prodotti della Sardegna per aiutare gli allevatori

vertenza latte

Ancora non si è giunti a un accordo per quanto riguarda la vicenda dei pastori sardi. Da tempo gli allevatori protestano affinché il prezzo del latte, pagato dalla grande distribuzione, passi dagli attuali 55-60 centesimi al litro (inferiore a quelli che sono i costi operativi di produzione) a un euro. Le contestazioni, nelle ultime settimane, sono state molteplici: dai blocchi stradali, al rovesciamento di litri di latte in strada, fino a una manifestazione di fronte Montecitorio.
L’ultima proposta pervenuta è quella emersa dall’ultimo tavolo di discussione, a Cagliari, alla presenza del ministro dell’Agricoltura, Gian Marco Centinaio, di pagare il latte di pecora 72 centesimi (Iva inclusa) al litro, come “acconto” ai pastori sardi. E oggi, a Roma, ci sarà un nuovo negoziato tra governo, industriali e pastori, per tentare di arrivare a un accordo definitivo alla vertenza sul prezzo del latte.

Italiani solidali
Le oscillazioni del prezzo del latte dipendono dal Pecorino romano dop, per la cui produzione viene impiegato il latte delle pecore sarde (con cui si producono anche il Pecorino sardo e il Fiore sardo). Se la richiesta del prodotto sale sui mercati aumenta anche il prezzo del latte, ma, viceversa, una bassa richiesta fa scendere i prezzi, con i magazzini che restano pieni di forme invendute.
A questo proposito, dai risultati di un sondaggio realizzato dall’Istituto Swg, emerge come gli italiani, per venire incontro alle difficoltà economiche degli allevatori, sarebbero pronti ad acquistare prodotti caseari sardi. Il 79 per cento degli intervistati, infatti, si è detto molto o abbastanza disponibile, mentre soltanto il 13 per cento ha detto di esserlo poco o per niente.

vertenza latte
(Fonte: https://www.swg.it/politicapp)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

diciassette + tredici =