“Volevano uccidere” Niccolò Bettarini 

Nessun dubbio: volevano uccidere Niccolò Bettarini i quattro giovani già condannati in primo grado, a pene tra i 5 e i 9 anni di carcere con rito abbreviato, per aver ferito nel luglio 2018 il figlio dell’ex calciatore e della conduttrice tv Simona Ventura all’uscita della discoteca ‘Old Fashion’. E’ la tesi sostenuta in aula dal pg di Milano Giulio Benedetti nella requisitoria con cui ha chiesto ai giudici dell’appello un ribasso leggero, per un errore di calcolo, della sentenza di primo grado e quindi di rideterminare le pene per Davide Caddeo e Albano Jakej da 9 a 8 anni di carcere e da 6 anni e mezzo a 6 anni e 4 mesi. Chiesta la conferma dei 5 anni e 6 mesi per Alessandro Ferzoco e dei 5 anni per Andi Arapi. Le coltellate contro Bettarini “inferte in prossimità degli organi vitali” configurano per il rappresentante dell’accusa “il reato di tentato omicidio” e non rissa.